Sisma in Abruzzo Roma, Lazio e Frosinone: gara di solidarietà

La solidarietà non ha confini. Lo sta dimostrando ampiamente la tragedia abruzzese, ogni angolo della capitale s’è trasformato in un centro di raccolta per i terremotati. E non si è fermata la macchina della partecipazione al dramma neanche da parte dello sport, pronto a tendere la mano in maniera immediata. La Lazio assieme alla tifoseria ha organizzato una raccolta fondi e domani all’Olimpico si potrà versare un obolo nei pressi di curva Nord, tribuna Tevere e Monte Mario; Lotito, dal canto suo, ha dichiarato di essere «a stretto contatto con chi gestisce la crisi in Abruzzo». Da applausi pure i tifosi della Roma: la «Sud» ha organizzato una raccolta di acqua che verrà mandata alle popolazioni colpite dal sisma. Appuntamento alle 12 all’Olimpico, alla Fontana della Sfera. De Rossi e Totti hanno offerto insieme ai compagni di squadra le proprie maglie autografate per un’asta con i fondi raccolti che serviranno per l’acquisto di due camper. Non è stato da meno il Frosinone che ha deciso di devolvere gli incassi delle ultime 4 gare interne. Sipario dedicato Macheda che ha segnato il gol del 3-2 in Manchester-Aston Villa. Ebbene, ha deciso di mettere all’asta quella maglia per i terremotati. Grande.