Un sisma di magnitudo 6,8 scuote Fukushima Illesa la centrale e rientra l'allerta tsunami

<p>
Un nuovo terremoto è stato registrato al largo delle coste della provincia di Fukushima. Nessun danno a cose o persone. Anche la centrale nucleare, già gravemente danneggiata, non ha subìto ulteriori danni. Le autorità hanno lanciato l'allerta tsunami, subito rientrata. <a href="/video.pic1?ID=terremoto_agosto_giappone" target="_blank"><strong>Guarda il video</strong></a>
</p>

Fukushima -A cinque mesi dal sisma che ha devastato la centrale nucleare, torna la paura a Fukushima. Una scossa di terremoto di magnitudo 6,8 è stata registrata al largo delle coste della provincia giapponese e le autorità nipponiche hanno decretato un allarme tsunami: lo ha reso noto l’Istituto meteorologico giapponese, che poi ha ritirato l'allerta

Nessun danno alla centrale La centrale nucleare di Fukushima, già gravemente danneggiata, non ha subito ulteriori danni, secondo l’ente di gestione dell’impianto, la Tepco, precisando che tutto il personale al lavoro per le riparazioni e la bonifica del sito è stato fatto sgomberare per precauzione. L’epicentro - non lontano da quello del sisma dell’11 marzo scorso - si trova a circa 80 chilometri dalla costa e a 20 chilometri di profondità. In un primo momento le autorità avevano decretato anche un allerta tsunami, che non è stata estesa al resto della zona del Pacifico: l'eventuale onda anomala avrebbe però raggiunto un’altezza non superiore ai 50 centimetri.