Il Sistema Milano sbarca a Mosca

Chiara Campo

Il Sistema Milano sbarca a Mosca. Dopo il Road Show a New York, da oggi al 31 ottobre l’assessore comunale alla Moda e Grandi eventi, Giovanni Bozzetti, guida una missione istituzionale in Russia promossa da Palazzo Marino e Camera di commercio in occasione della Moscow Fashion Week. L’obiettivo, spiega Bozzetti, è di «valorizzare le moltissime eccellenze della nostra città nel mondo per attrarre investimenti e turisti. Ed è tutto il sistema Milano che si presenta all’estero: Comune con Camera e l’Unione del Commercio, Assolombarda, Assomoda, Ente nazionale italiano per il turismo e Istituto del commercio con l’estero». La moda milanese sarà il fiore all’occhiello dell’operazione di marketing territoriale in Russia. Questa sera i giovani stilisti dell’Istituto Marangoni presenteranno le loro creazioni alla Moscow fashion Week e al Gala al ristorante Vanil - chef d’eccezione Aimo Moroni, è attesa Ludmilla Putin -, dove sfileranno anche i gioielli di Casa Damiani, che celebra 80 anni.
In programma workshop, incontri con gli operatori di settore, visita delle periferie in fase di riqualificazione, ai negozi che hanno aderito a «Meeting Milano» allestendo le vetrine a tema e allo stand promozionale del Comune presso MFW. La delegazione parteciperà alla sfilata di Trussardi, al galà di Casa Damiani e al party per Dolce & Gabbana in occasione del premio ricevuto da GQ Russia come migliori stilisti dell’anno. Sarà firmato un importante accordo con Alitalia per incrementare i flussi turistici nel periodo natalizio e durante i saldi e il 31 ottobre si parlerà anche della Scala: la delegazione, accompagnata dal direttore del Teatro Bolshoj, Anatoly Iksanov, visiterà i cantieri del Teatro moscovita per confrontare i lavori di rifacimento con quelli attuati al Piermarini.