Il sistema Moggi? «Non lo conosco»

«Non ho assolutamente sperimentato il sistema Moggi. Non so che cosa sia e non lo conosco assolutamente». Dopo alcuni giorni di silenzio, il vicepresidente federale dimissionario, Innocenzo Mazzini, parla degli scandali che stanno sconvolgendo il mondo del calcio. Mazzini è indagato dalla procura di Napoli con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. Il vicepresidente dimissionario, che per i magistrati partenopei farebbe parte della cupola che pilotava le partite, è stato intervistato ieri dall’emittente televisiva toscana Rtv38. «Non conosco il sistema Moggi - ha affermato - . Anche le contestazioni che mi vengono fatte dai magistrati - ha aggiunto - riguardano partite che coinvolgono la Fiorentina e Mazzini, ma mai Moggi. Io del sistema Moggi non so assolutamente nulla». Alla domanda se quando il presidente della Fiorentina e patron della Tod’s Diego Della Valle si era rivolto a lui, Mazzini si fosse a sua volta messo in contatto con Moggi, l’ex dirigente della Federcalcio ha risposto con decisione: «Assolutamente no».