Un sito al ministro: «Crociato, l’Islam conquisterà Roma»

Per la prima volta una foto del ministro Calderoli è stata pubblicata in Internet su un forum islamico vicino ad Al-Qaida. Sullo stesso sito, nel quale vengono pubblicati regolarmente i comunicati dei terroristi di Al Zarqawi, è apparso un messaggio dal titolo eloquente: «Foto del ministro (maiale) italiano che ha posto su una maglia un’immagine delle caricature offensive su Maometto». Accanto alla foto, c’era un articolo del Washington Post che riepilogava la vicenda della maglietta.
In un altro sito, una minaccia ancora più esplicita e allargata: «Diciamo a questo crociato di avere pazienza, perché l'esercito dell'Islam conquisterà Roma». È questo il messaggio lanciato da un gruppo della guerriglia irachena che si fa chiamare «Esercito dei conquistatori» a Calderoli. Con un comunicato pubblicato nei forum islamici in Internet, nella sezione dedicata ai gruppi della cosiddetta «resistenza irachena», si intende rispondere alle dichiarazioni del ministro leghista. Il titolo del messaggio infatti è eloquente: «L'Esercito dei conquistatori annuncia che le dichiarazioni del ministro italiano non andranno via col vento».