Il sito della Regione usato contro il governo

Non riescono proprio a farsene una ragione. All’indomani della fiducia incassata dal governo la Regione torna all’attacco e Claudio Burlando usa il sito ufficiale per fare propaganda politica contro Berlusconi. Un fatto grave che viene denunciato alla Corte dei Conti da Matteo Rosso e Marco Scajola, capogruppo e vice del Pdl in via Fieschi, primi firmatari di un’interpellanza. Sulla homepage del sito della Regione («istituzionale e pagato con i soldi di tutti i cittadini», sottolineano gli esponenti azzurri) campeggia una campagna contro i tagli del Governo. «Con il nostro esposto vogliamo che la Corte dei Conti faccia chiarezza sul comportamento messo in atto dall’amministrazione regionale che secondo noi sta utilizzando impropriamente risorse interne, sia economiche che di personale, dedicate alla gestione del sito - incalzano Rosso e Scajola - Anche perché contiene tra l’altro delle informazione non ancora verificabili e non veritiere visto che l’elenco dei tagli indicati potrebbe subire degli aggiustamenti per via del decreto mille proroghe che verrà approvato verso Gennaio e che già si sa apporterà alcune modifiche».