Un sito per salvare il Forlanini

Un sito web per salvare lo scalo di Linate. A sostenerlo Fabio Altitonante, Vincenzo Giudice, Guido Manca e Francesco Triscari. Idea dei consiglieri comunali di Forza Italia che plaudono «al lavoro del governo, che con la gestione di Cai è riuscito a garantire l’italianità della compagnia (è controllata da Air France solo al 25 per cento)» ma auspicano «l’immediata liberalizzazione delle rotte» ovvero «la rinegoziazione degli accordi bilaterali, con l’apertura degli slot l’aeroporto varesino avrebbe infatti la libertà di gestire accordi con altre compagnie costruendo il potenziale per crescere». E mentre da Malpensa confermano che già i governi e le compagnie di oltre trenta Paesi hanno chiesto di poter operare sullo scalo, i consiglieri di Forza Italia si battono per «la salvaguardia di Linate che deve diventare il city airport di Milano». Con un ordine del giorno chiedono al sindaco Letizia Moratti di farsi «garante affinché tutte le compagnie aeree possano utilizzare Linate per le rotte da e per il Sud Italia, confermando dunque la funzione insostituibile dello scalo milanese». Anche a questo scopo il sito www.milanoperlinate.it dove poter firmare la petizione per salvare Linate.