Lo skateboard diventa film

È stato definito, non a caso, la risposta su strada di «Un mercoledì da leoni». In effetti, Lords of Dogtown ha tutte le caratteristiche per divenire un piccolo fenomeno cult. La pellicola narra la vera storia di Jay Adams, Tony Alva e Stacy Peralta, ovvero dei tre giovani che hanno trasformato, soprattutto negli Stati Uniti, lo skateboard in un fenomeno da copertina. Giovani che hanno riscattato, grazie allo skate, la propria vita, ragazzi idolatrati come icone rock. Un film che ben si adatta allo spirito dell’epoca anche nella trasposizione in dvd, impeccabile sia per la qualità audio (gli effetti del surround sono suggestivi), sia per le immagini. Tra gli extra, è curiosa la clip che conferma una tendenza: quella di inserire, all’interno delle pellicole, i veri protagonisti delle storie attraverso camei. Sta all’utente individuare il soggetto tra le tante comparse che sfilano durante il film. Così, se siete curiosi di vedere in che punto siano apparsi i veri Tony Alva, Stacy Peralta e Jay Adams non dovrete fare altro che tuffarvi nello speciale. Interessanti anche le testimonianze dei tre che spiegano al pubblico sensazioni ed emozioni dei loro anni d’oro. Tutta da gustare è, infine, la featurette dedicata a risate e papere sul set che mostra dei professionisti dello skate un po’ più umani.