Skoda celebra i 100 anni con Octavia 4x4

Piero Evangelisti

da Yvalo (Finlandia)

Da pochi giorni anche Ivan Basso, il campione del ciclismo dal quale tutta Italia si attende l'acuto decisivo, siede dietro al volante di una Skoda Octavia Wagon. Marchio boemo che ha appena compiuto 100 anni di vita, traguardo raggiunto da ben poche case, la Skoda, impegnata nel sostegno delle discipline sportive a 2 ruote (in Italia è sponsor della Federazione e della Nazionale ciclismo) può contare anche su una versione wagon a trazione integrale, la Octavia Wagon 4x4. Automobile che ha debuttato quest’anno, la familiare di Skoda, così equipaggiata, si appresta ad affrontare per la prima volta l’autunno europeo e un inverno normalmente rigido, mutazioni climatiche permettendo.
La trazione sulle 4 ruote, peraltro, offre significativi vantaggi anche in caso di temporali improvvisi, quando si formano inaffidabili laghi d’acqua anche in autostrada, dove è difficile individuarli per tempo pur rispettando i limiti fissati dal Codice della strada. Ma la trazione integrale, come insegna il grande orchestratore del gruppo Volkswagen, Ferdinand Piëch, è sinonimo di sicurezza in ogni momento, percorrendo una rampa autostradale, una curva molto secca o anche un tratto di strada coperto di sottile e infido brecciolino. La Octavia Wagon 4x4 è pronta ad affrontare tutto questo con la frizione multidisco Haldex a controllo elettronico, la migliore soluzione per trasferire in tempi rapidissimi la coppia all’asse posteriore non appena i sensori segnalano la mancanza di aderenza anche di una sola ruota. Infinita è la lista dei dispositivi di sicurezza montati su questa auto, fitta di sigle sempre più familiari, come Abs, Ebd o Esp, ma anche di altre meno comuni, come Eds (controllo del differenziale), Msr (controllo dello slittamento in accelerazione) oppure Esbs (sistema di stabilizzazione potenziato). Due sono le motorizzazioni tra le quali scegliere la propria Octavia wagon 4x4, entrambe Euro 4. Per intenditori c’è il benzina 2 litri, 4 cilindri, iniezione diretta del carburante (FSI), che con una potenza massima di 150 cv è in grado di trasmettere grande dinamicità. È invece destinata ai macinatori di chilometri la Octavia Wagon 4x4 con il motore 1.9 turbodiesel TDI da 105 cv.
Molto interessanti i prezzi, per un’auto che grazie allo spazio che offre si propone come valida alternativa a Suv e monovolume molto più costosi, compresi tra 23.500 e 24.500 euro e, per una volta, il prezzo più basso è quello della versione Diesel.