Skuhravy di nuovo rossoblù: sarà il nuovo team manager

Il gigante buono è tornato. Tomas Skuhravy, attaccante degli anni d'oro rossoblù, da qualche giorno è assiduo frequentatore del quartier generale di Pegli. Va a vedere le partitelle e gioca a calcio-tennis soprattutto con Nicola Caccia.
È tornato per sostenere il suo Genoa in un momento da «uno per tutti, tutti per uno», ma è tornato anche per ricoprire un ruolo importante in società: sarà lui infatti il nuovo team manager della squadra. «Io ci spero tanto - ha confidato lunedì sera durante la trasmissione di Fulvio Collovati su Telenord - non ne avevo ancora parlato per scaramanzia, ma sarei onorato di ricoprire un ruolo in questa società».
È di poche parole, Tomasone. Ma quando parla colpisce nel segno. Infatti un contatto con il presidente Enrico Preziosi c'era già stato, poi era stato lo stesso patron del Genoa a rinviare l'accordo per un equivoco. L'ex attaccante infatti aveva espresso giudizi poco lusinghieri dopo la sfida contro il Lumezzane e qualcuno non aveva gradito.
O meglio a non gradire erano stati alcuni elementi della squadra: «Avevo detto che non avevo visto una formazione che giocava con il cuore».
Poi però tutto si è sistemato e ora i giocatori del Genoa, a cominciare da Caccia a Marco Rossi, sarebbero pronti ad accoglierlo a braccia aperte. Per questo le parti si sono riavvicinate: Tomas è andato a Pegli anche domenica mattina per assistere all'allenamento della squadra.
E anche in questo caso non è mancata una pronta osservazione, da bomber vero: «Questa squadra tira poco in porta - racconta - quando ci allenavamo noi stavano delle ore intere davanti alla porta, a provare dalla distanza. Domenica invece ho visto tanti passaggi al limite dell'area». Vai a spiegare a uno che aveva aperto un albergo a Praga che questo è il male stagionale del Grifone: non c'è nessuno che segna.
A questo Genoa, insomma, manca un bomber di razza, proprio come era Skuhravy negli anni Novanta. A 41 anni intanto il bomber della Uefa ha deciso di darsi alla tv commentando per Sky le gare della Repubblica Ceka ai prossimi mondiali. Poi, dopo la firma, arriverà anche il ruolo di prestigio in società: per pensare al futuro cominciando da un glorioso passato.
Intanto ieri la Lega di serie C ha programmato il calendario dei play off. Salernitana Genoa si giocherà domenica 28 alle ore 16.