Sky fa causa a Mediaset: "Negati gli spot" La replica: "Si tratta di  accuse infondate"

Il colosso satellitare di Murdoch fa causa al gruppo di Cologno: "Ci hanno impedito di acquistare spazi pubblicitari su Canale 5, Italia 1 e Rete 4". La replica del Biscione: "Nel solo 2009 ospitati 3.107 passaggi di spot Sky sui nostri canali"

Milano - Murdoch porta la battaglia contro Mediaset in tribunale. Sky Italia, la divisione del colosso News Corporation, ha fatto causa al gruppo Mediaset per violazione delle regole sulla concorrenza comunitaria e le norme italiane in materia di comunicazioni. Sky accusa alcune società del gruppo di Cologno di aver violato la legge impedendole di acquistare spazi pubblicitari su tre canali commerciali italiani: Canale 5, Italia 1 e Rete 4.

I dettagli Destinatarie dell’azione legale davanti al tribunale di Milano sono Rti e Publitalia, entrambe controllate del gruppo Mediaset. News Corp sostiene infatti che Mediaset abbia violato alcune regole Ue sulla concorrenza, in particolare l’articolo 82 del Trattato Europeo, oltre alla normativa italiana sul settore dei media, si legge in una nota. Secondo News Corp "il fatto che Mediaset non abbia consentito l’acquisto di pubblicità Sky sulle sue tre reti, Canale 5, Italia 1 e Rete 4 costituisce una violazione delle normative".

La replica di Mediaset "E' sconcertante l’annuncio di Sky di voler ricorrere in giudizio per la presunta violazione delle regole sulla concorrenza. Stupisce infatti che un operatore che nel mercato della pay tv satellitare è monopolista assoluto avvii un’azione legale contro un’altra azienda televisiva accusandola di violazione delle norme antitrust". Per la cronaca - aggiugne Mediaset - nel solo anno 2009 (1° gennaio-5 settembre) Mediaset ha già ospitato 3.107 passaggi di spot Sky sulle proprie reti. Per contro Sky ha sempre rifiutato di trasmettere sui propri canali qualsiasi spot di Mediaset. Mediaset respinge quindi le accuse infondate del concorrente e certa delle proprie buone ragioni attende con serenità il confronto nelle sedi giudiziarie", conclude Mediaset.