Sky: non cediamo i diritti alla Rai

«Non abbiamo nessuna intenzione di cedere i diritti delle nostre partire per i mondiali 2006 alla Rai». Così i responsabili di Sky hanno risposto ieri, durante la conferenza stampa di presentazione del Summer tour 2005, ai propositi lanciati nei giorni scorsi dal ministro delle comunicazioni Landolfi di «recuperare» i diritti di trasmissione dell’intero mondiale di calcio 2006. Allo stato attuale la Tv di Stato ha diritto a trasmettere una partita al giorno compresa la nazionale. Mancano all’appello 39 incontri i cui diritti se li è aggiudicati Sky. Landolfi vorrebbe ottenere la possibilità di trasmettere questi incontri di calcio sul digitale terrestre Rai. In sostanza, dopo aver perso i diritti (non avendo esercitato l’opzione sugli stessi) di trasmissione di queste partite in chiaro sul sistema analogico si vorrebbe mandarli in onda a pagamento sul digitale terrestre. I dirigenti Sky commentano: «È singolare che la Rai che avrebbe potuto trasmettere i mondiali di calcio gratuitamente stia ora pensando di trasmetterli a pagamento sul digitale terrestre». Lo Sky Summer tour partirà il 29 giugno da Palermo e toccherà 25 località turistiche: coinvolgerà i turisti in divertenti serate con proiezione di film, documentari, attività sportive e giochi per bambini. Nel tour dello scorso anno furono selezionati cinque giovani telecronisti sportivi che debutteranno in diretta commentando i prossimi Mondiali Under 20.