Sky, il reality per aspiranti produttori

Ferruccio Gattuso

da Milano

Sono sei, tre ragazzi e tre ragazze, ognuno ha un sogno, e quel sogno è qualcosa da vedere in tv. Qualcuno tempo fa disse che Internet avrebbe relegato in soffitta la televisione: profezia quanto mai sbagliata. I giovani, insomma, non hanno voltato le spalle alla tv, i loro sogni passano ancora per il piccolo schermo. Tanto che l’idea - partorita in Inghilterra ma destinata a un curioso esordio mondiale in Italia, domani alle 21.50 sul canale 134 Sky - ha generato il nuovo reality show: si intitola Snaparazzi, e vede in competizione sei aspiranti produttori televisivi.
Si respira nell’aria la necessità di una sterzata: i sondaggi confermano che il pubblico vuole novità (i giovani) oppure, per favore, aridatece la vecchia tv (chi ha una certa età). Snaparazzi punta alla prima ipotesi: presentato nella sede Sony di Cinisello Balsamo, Snaparazzi è la prima produzione italiana targata AXN, compagnia della Sony Pictures Entertainment. Due location televisive ipercolorate: una postazione di lavoro ad alta tecnologia nel quale i concorrenti realizzano le prove settimanali e uno studio dove, ogni lunedì per 12 puntate, il pubblico potrà seguire il buon esito di queste prove, presentate da Federico Russo, volto emergente di MTV e deejay di RDS. Avventura, azione e reality: sono questi i concetti che vedono i sei giovani cimentarsi con le sfide della televisione. Robbie di Monza (27 anni), Emiliano di Firenze (27 anni), Adalberto di Sassari (23 anni), Valentina di Parma (27 anni), Alicia di Brescia (23 anni) e Giorgia di Roma (30 anni) «sono stati scelti per le loro capacità e non per l’avvenenza fisica», tengono a precisare i produttori della Chuncky Punch Production, inglesi noti per format di successo come Quuer Eye for a Straight Guy (in Italia I Fantastici 5).
Sarà, ma anche senza essere modelli, i ragazzi si difendono e sfoggiano (soprattutto le signorine) look trendy d’ordinanza. Il pubblico li seguirà mentre imparano a realizzare uno spot, un corto, un videoclip musicale e via televisionando. Alla fine, la chance di poter realizzare il sogno: ovvio, se i capoccia Sony lo reputeranno fattibile. Quale? Esempio: Robbie vuole raccontare come un rapper diventa celebre, Emiliano sogna un’intervista lampo da fare in ascensore, Giorgia è convinta di riuscire a far vivere in modo spontaneo la gente quando sa di essere ripresa in tv. Come se fosse facile.