Skyline fa vincere cinque studenti

In gara i progetti di analisi aziendale

Rating statico, rating dinamico e cinque politiche strategiche percorribili. Sono questi gli elementi chiave sui quali è stato costruito Skyline, il progetto di analisi aziendale che ha vinto la gara bandita dall’università Cattolica di Milano tra gli studenti dell’ultimo anno delle lauree specialistiche della facoltà di Economia. Obiettivo della gara: sviluppare un modello di analisi, con concrete capacità applicative, a supporto di una piccola e media impresa, per mettere in evidenza le aree critiche di intervento e migliorare la comunicazione finanziaria.
Ad aggiudicarsi il primo premio, che sarà consegnato domani, proprio il progetto Skyline, scelto dalla giuria per la sua originalità. Realizzato da 5 studenti (Giacomo Previtali, Giulia Migueles-Pereyra, Davide Puppin, Valentina Ravasio e Ilaria Ricci), è stato applicato alla Ldm, azienda di Barzago, in provincia di Lecco, che produce macchinari per la lavorazione di lamiere.
Skyline è un sistema complesso, un modello d’analisi d’impresa che permette di individuare la politica strategica economicamente più vantaggiosa per l’azienda. «Sottolineiamo - dice Previtali - come la valutazione di un’impresa implichi una visione prospettica che evidenzi i comportamenti che una qualsiasi azienda può compiere nella propria esistenza».