Una slavina travolge tre alpinisti

Tre scialpinisti sono morti, travolti da una slavina caduta in val Martello, in Alto Adige. Lo ha confermato la centrale del 118 di Bolzano. Si tratta di escursionisti tedeschi. Il maltempo ostacola i soccorsi. I tre facevano parte di un gruppo di quattro scialpinisti che è stato travolto dalla valanga nei pressi di Malga Martello, sotto Punta la Cuna, a quota 2.610 metri.
L'incidente si è verificato nella tarda mattinata di ieri. Uno dei quattro escursionisti, rimasto praticamente illeso, per dare l'allarme è dovuto scendere a valle per circa due ore perché il telefono cellulare non funzionava nella zona dell'incidente.
A causa del maltempo gli elicotteri del 118 non si sono potuti alzare in volo e così gli uomini del soccorso alpino, una cinquantina in tutto divisi in varie squadre, hanno salito la montagna a piedi, raggiungendo il luogo della disgrazia solo nel primo pomeriggio. Si tratta di una zona impervia e soprattutto ieri vi era maltempo, con nevicate abbondanti e vento.
In gran parte dell'Alto Adige, del resto, vi è un pericolo valanghe marcato di grado 3 che sconsiglia le escursioni fuori pista.