Slitta a metà mese l’asta-sportelli

Unicredit

Il termine per la presentazione delle offerte non vincolanti per l’acquisto dei 186 sportelli Unicredit è slittato dall’11 al 18 gennaio. Lo si è appreso da fonti finanziarie. Le filiali sono state poste in vendita dal gruppo di Piazza Cordusio in base alle richieste fatte dall’Antitrust per dare il via libera alla fusione con Capitalia. Sempre nell’ambito di questa operazione, Unicredit ha conferito, con efficacia dal 31 dicembre scorso, tutti gli immobili e i terreni già di proprietà di Capitalia alla controllata Unicredit real estate per un controvalore di 880 milioni. Secondo quanto riferito da Radiocor, Unicredit real estate ha deliberato di aumentare il capitale sociale di 880 milioni con l’emissione di un uguale numero di azioni ordinarie del valore nominale di 1 euro.