Slitta il termine per presentare le offerte

Il termine per presentare le offerte vincolanti per una aggregazione con la Popolare di Intra, è slittato alla settimana prossima in luogo della precedente data fissata per domani. È quanto si è appreso da fonti finanziarie che hanno riferito come, nella giornata di ieri, i vertici della Intra hanno illustrato la relazione semestrale agli esponenti delle banche candidate (Popolare Vicenza, Veneto Banca, Popolare Emilia Romagna, Popolare Verona e Novara e Credito Valtellinese). Nei giorni scorsi il cda della Intra aveva deciso l'uscita, su base volontaria, dal segmento Star di Borsa Italiana alla luce «della particolare complessità dei diversi modelli utilizzabili per l'operazione di aggregazione». La scelta era stata letta come una maniera per agevolare i candidati che prevedono acquisizioni attraverso scambio di azioni o Opa totalitarie.