Slittano ancora le nozze tra Atm e Gtt

Le nozze tra Atm e Gtt continuano al allontanarsi. «Siamo ancora in fase di approfondimento, nessuna novità sostanziale» ha commentato il sindaco di Torino Sergio Chiamparino dopo l’incontro di ieri a Palazzo Marino con Letizia Moratti. Il nodo è sempre quello della governance: l’ipotesi è fondere le due aziende dei trasporti pubblici, ma il centrodestra non è disposto a cedere sulla nomina dell’ad in capo a Milano «siamo irremovibili» riferisce il vicesindaco Riccardo De Corato. Chiamparino e la Moratti non hanno discusso solo di Atm-Gtt ma hanno approfittato dell’incontro per fare il punto - oltre che sulla vicenda Malpensa - anche su progetti o «battaglie» da sviluppare insieme: sul tavolo un dossier già siglato di collaborazione su Expo e i problemi fiscali delle municipalizzate, sollevato dal sindaco di Torino.
Con o senza la fusione con Torino, da oggi e per tutto il 2009 Atm allunga l’orario della metropolitana il sabato fino alle due. A conferma che l’esperimento partito l’anno scorso ha funzionato: «Offriamo ai cittadini un migliore servizio di trasporto pubblico alternativo all’auto privata», spiega l’assessore alla Mobilità Edoardo Croci. Dal 7 giugno del 2008, data di avvio dell’orario prolungato, fino a dicembre sono stati circa 132mila i passeggeri che hanno usufruito del nuovo servizio, con una media di 4.500 passeggeri ogni sabato, La maggiore affluenza è stata registrata sulla linea 1, con il 42 per cento dei passeggeri, 1.850 ogni sabato; a seguire sulla linea 2 con il 38 per cento, 1.702 persone; infine sulla linea 3 con il 20 per cento, 882 viaggiatori.
Rinviata alla prossima giunta la decisione sui carnet Ecopass scaduti: la delibera votata a fine anno ha prolungato il ticket lasciando scadere i pass da 100 ingressi agevolati non ancora utilizzati. Ieri gli assessori Giovanni Terzi e Bruno Simini hanno chiesto di valutare qualche possibilità di rimborso. La strada (che riguarda solo 412 residenti) dovrebbe essere quella di lasciar utilizzare i pass avanzati, ma limitando comunque gli accessi agevolati a un totale di cento nell’anno.
ChiCa