Slovenia nel club dal primo gennaio

Eurozona allargata a 13 Paesi dal primo gennaio 2007, con l’ingresso della Slovenia, promossa al club della moneta unica. Il tallero, valuta appena quindicenne, resterà in circolazione per solo due settimane, con un tasso di cambio di 239,64 per un euro. Poi solo conio europeo, tra timori di improvvisi rincari, molta curiosità ed entusiasmo tra i politici, che vedono il passaggio alla valuta unica come un vero successo a meno di tre anni dall’adesione all’Ue. «Fare parte della zona euro significa che ci avviciniamo alle zone più sviluppate dell’Ue, il che darà fiducia ai cittadini e li preparerà alle future riforme», ha detto il premier Janez Jansa.