Sma, un mercatino per aiutare Rebecca

Domani allo Spazio Guindani di via Spontini 8
shopping contro l’atrofia muscolare spinale<br />

aDomani , giovedì 12 dicembre, in via Spuntini 8 si potrà fare shopping per una giusta causa. Ci sono mercatini e mercatini e quello che aprirà domani dalle 12 alle 22 Spazio Guindani ha una missione particolare. Serve a raccogliere fondi per finanziare la ricerca sulla Sma, l’atrofia muscolare spinale, una malattia rara che impedisce ai muscoli di crescere e quindi alle persone colpite di muoversi. L’evento voluto da Elena e Luca De Luca, i genitori di Rebecca una bimba di 3 anni malata di Sma, è una non stop in cui si potranno fare acquisti sapendo però che tutto l’incasso andrà a finanziare la ricerca dell’istituto Besta e in particolare dell’equipe del professor Battaglia. A rendere possibile questa giornata di «charity shopping» un bel gruppo di sponsor prestigiosi (dai Fratelli Rossetti a Emporio Armani a Valentino a Ferragamo; da Adidas a Reebok a Dimensione Danza, tanto per citarne alcuni di tutti) che hanno donato i prodotti che saranno venduti domani in nome di Smarathon (www.smarathon.eu), l’associazione fondata dai genitori di Rebecca che in un anno ha già donato al Besta più di 30mila euro. «Smarathon- racconta Luca De Luca- unisce la sigla della Sma con quella della maratona che è la mia passione. Quando ho scoperto che mia figlia era malata ho pensato che correre e raccogliere fondi fosse un modo per aiutarla». E così è stato. Con la collaborazione di un gruppo di amici è nata Smarathon un’associazione che ormai da un anno si fa “notare” alle partenze e agli arrivi delle più importanti maratone e mezze maratone italiane e internazionali. Non solo. Grazie all’intraprendenza di Elena e Luca alla causa di Smarathon hanno “collaborato” donando le loro maglie campioni come Alex del Piero e Adriano, come il campione del mondo di ciclismo Paolo Bettini e come Oscar Pistorius. Domani tocca al mercatino benefico il cui ricavato andrà per intero devoluto per la ricerca dell’istituto Besta.