Una Smart elettrica per il sindaco

La Moratti: "E' questa la strada dell’innovazione e del ricorso
alle nuove tecnologie per contrastare il problema
dell’inquinamento"

Milano - Smog, traffico, ecopass: alcuni dei punti dolenti di Milano potrebbero essere risolti adottando veicoli come quello donato dalla Mercedes al sindaco Letizia Moratti.

Smart elettrica "Questo è un giorno importante per la mobilità sostenibile, la mobilità del futuro. Ringrazio, a nome di tutta la città Mercedes-Benz Cars e Smart che, attraverso questa city car innovativa ed eco-compatibile data al Comune in comodato d’uso gratuito, sposano una strada che Milano ha intrapreso da tempo: la strada dell’innovazione e del ricorso alle nuove tecnologie per contrastare il problema dell’inquinamento". Con queste parole il Sindaco Letizia Moratti è intervenuta, a Palazzo Marino, alla cerimonia di consegna della prima Smart fortwo electric drive alla città di Milano, che entrerà a far parte del parco veicoli elettrici del Comune. È stato il direttore generale di Mercedes-Benz Cars Vittorio Braguglia a consegnare l’auto al Sindaco.

Anche Pisa e Roma L’iniziativa, che segue alle consegne avvenute ai primi cittadini di Roma e Pisa, unisce idealmente l’Italia nel segno della mobilità elettrica. "Questa iniziativa - ha proseguito Letizia Moratti - testimonia la grande sinergia tra Istituzioni e mondo delle imprese e, allo stesso tempo, sottolinea l’impegno dell’Amministrazione a favore delle diffusione dei veicoli a impatto zero".

Iniziative milanesi Il Sindaco, infine, ha ricordato le iniziative a favore dell’e-mobility già promosse dall’Amministrazione: "Abbiamo investito nell’auto elettrica, con A2A e Renault Nissan, con 200 punti di ricarica dislocati in città, ponendo le basi perché Milano possa diventare, nei prossimi anni, la città più avanzata per diffusione di veicoli a trazione elettrica e per capillarità della rete di distribuzione. Va in questa direzione anche l’accordo con Volkswagen Group Design, Politecnico di Milano e Scuola Politecnica di Design, che guarda alla progettazione di mezzi di trasporto a basso impatto ambientale. Penso, infine, a Ecopass, ai servizi di carsharing e bikesharing, ai grandi investimenti nel trasporto pubblico. Oltre il 70% delle linee è già alimentato a trazione elettrica, avremo presto due nuove metropolitane, la M4 e la M5, e stiamo ampliando la flotta con nuovi mezzi ecologici. Politiche che hanno a cuore una crescita a misura d’uomo della nostra città, secondo un modello in cui innovazione e ambiente non solo convivono, ma si supportano reciprocamente".