Lo Smau si «dedica» ai professionisti

Giorgio Scaglia

Con la regia di Alfredo Cazzola, già creatore del celebre Motorshow di Bologna, Smau 2006 è pronto ai nastri di partenza: la 43a edizione dell'Esposizione Internazionale di Information & Communications Technology si svolgerà dal 4 al 7 ottobre nel Nuovo Quartiere di Fiera Milano a Rho-Pero e promette una serie di novità molto interessanti.
Tante le novità di quest’anno, prima tra tutte il rinnovato assetto del salone che, per la prima volta, è riservato esclusivamente agli operatori professionali. Una nuova veste, dunque, per la Manifestazione dedicata alla tecnologia dell’informazione, oltre ad una nuova collocazione nel moderno polo fieristico di Rho Pero in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico numeroso e competente.
Sono 433 gli espositori presenti su una superficie complessiva di 29.760 mq., disposta sui due padiglioni 8 e 12 di Fiera Milano e confrontando i risultati con la sola Area Business (Smau e-Business) dell’edizione 2005, si registra un incremento del +30,4% della superficie espositiva e del +33,6% del numero delle aziende presenti.
Alfredo Cazzola, Presidente di Promotor International, ha dichiarato: «Lo Smau che presentiamo oggi è frutto di una scelta radicale e coraggiosa, ma necessaria per rilanciare una Manifestazione, che negli ultimi tempi aveva perso una sua caratterizzazione precisa. È uno Smau completamente nuovo che punta a diventare un vero e proprio polo di riferimento per il settore Ict».
Nelle quattro giornate di apertura, ai visitatori della Manifestazione verrà offerta una panoramica completa del settore ICT: tecnologie e soluzioni per l'impresa, hardware e software, identificazione e sicurezza, telecomunicazioni, networking, tecnologie e soluzioni digitali per la Pubblica Amministrazione, e-mobility, ricerca di base e applicata, editoria specializzata.
Accanto allo spazio espositivo tradizionale sono state anche allestite alcune iniziative mirate per i diversi target, pensate per consentire ai visitatori di esplorare le ultime frontiere dell'innovazione e toccare con mano i vantaggi offerti dalle nuove frontiere tecnologiche. All'interno dei padiglioni, Digital Workstyle proporrà un percorso tra applicazioni e servizi che stanno cambiando il modo di lavorare.
La formazione e l’aggiornamento sono garantiti dai seminari programmati nell’ambito di e-Academy, l’innovativo format che proporrà oltre 100 seminari su tematiche verticali di grande attualità per il pubblico di Smau. Anche per il 2006, Smau proporrà avanzati servizi on line, finalizzati a garantire agli operatori tutti gli strumenti per programmare al meglio la visita al Salone e agli espositori sempre più efficienti modalità di gestione degli inviti e di gestione dei contatti in Manifestazione. Sono già migliaia gli operatori professionali che hanno effettuato la pre-registrazione sul sito Smau.
Smau 2006 sarà inaugurato mercoledì 4 ottobre con il Convegno dal titolo «Ict e competitività nell’agenda politica del nostro Paese: contributi e riflessioni», coordinato da Carlo Mario Guerci.