Smog alle stelle Si spera nella neve

La «corsa» delle polveri sottili non si ferma. L’inquinante ha raggiunto sabato i 172 microgrammi al metro cubo, oltre il triplo della soglia di attenzione fissata a quota 50. Quest’anno il Pm10 è rimasto sotto tale limite un giorno soltanto, l’8 gennaio, una domenica. Gli esperti spiegano però che qualcosa potrebbe cambiare nelle prossime ore. Per domani è previsto infatti l’arrivo di una perturbazione che potrebbe portare neve anche in pianura. «E forse vedremo cadere dei fiocchi a Milano - dicono gli esperti -. Le nuvole si sposteranno velocemente, mercoledì potrebbe arrivare un vento un po’ più forte di quello che soffiava ieri. I valori degli inquinanti, così, dovrebbero tornare nella norma». Negli ultimi giorni il Pm10 ha superato la soglia di allarme in tutta la provincia. In alcuni centri (Milano, Monza e Cormano) sabato si sono registrate concentrazioni oltre i limiti di guardia anche di un altro inquinante, il biossido di azoto.