Smog, migliora l'aria. Pm10 entro i limiti

Concentrazioni di Pm10 sotto i 50 milligrammi per metrocubo. Forse salta il blocco di domenica. De Corato: &quot;Bene l'inasprimento dell'Ecopass&quot;<br />

Milano - Milano torna a respirare. E' ancora presto per parlare di aria pulita ma tra blocchi e vento l'aria di Milano comincia a migliorare. O perlomeno a scendere sotto i livelli preoccupanti della settimana scorsa. Nonostante i dati positivi il Comune non sembra intenzionato a revocare il pagamento dell'Ecopass per i Diesel Euro 4.

Ultimi dati Ieri le centraline del capoluogo lombardo che rilevano le concentrazioni di Pm10 nell’aria hanno tutte fatto registrare una media giornaliera al di sotto dei 50 milligrammi per metrocubo, anche se si tratta, comunque, di dati "border line": 47 la media in Pascal-Città studi; 49 in via Senato; 41 in Verziere. Riparte, quindi, il conto per i veicoli Diesel Euro 4 e Merci Euro 5 senza filtro antiparticolato: se oggi e domani dovesse confermarsi il dato riportato nella giornata di ieri dalle centraline milanesi, questa categoria di mezzi potrebbe tornare a circolare senza l’obbligo di pagamento dell’Ecopass da venerdì.

Nuovo blocco forse salta Il vicesindaco Riccardo De Corato mette in discussione l’ipotesi, da lui stesso paventata due giorni fa, di un nuovo blocco domenicale del traffico. "Al momento - ha affermato De Corato - si allontana l’ipotesi di un blocco totale del traffico per domenica, ma dobbiamo vedere l’evolversi della situazione giorno per giorno". Intanto ieri le polveri sottili sono rimaste sotto il livello di allarme. "È stato il primo giorno feriale di non superamento della soglia di 50 microgrammi al metro cubo dall’inizio dell’anno", ha ricordato De Corato. Per il vicesindaco di Milano il miglioramento della qualità dell’aria è dovuto anche all’inasprimento del ticket antismog che da lunedì è stato esteso, grazie a una specifica ordinanza, anche ai veicoli euro 4 e euro 5 diesel senza filtro antiparticolato. "C’è stato un netto miglioramento rispetto ai valori di 93 microgrammi metrocubo per tutte e tre le centraline milanesi registrati martedì scorso - ha concluso De Corato - un importante risultato ottenuto grazie anche all’inasprimento di Ecopass e alle misure strutturali messe in campo dall’amministrazione milanese".