Smog, la Moratti ferma le auto sporche

Letizia Moratti blocca le auto «sporche». Dal primo febbraio circolazione vietata dalle 8 alle 20 per macchine e furgoni ad alto tasso d’inquinamento (Euro 0 e diesel Euro 1)circa 170mila mezzi. L’annuncio del sindaco oggi durante il consiglio straordinario sul traffico. Niente targhe alterne, dunque, come chiede invece l’assessore provinciale Paolo Matteucci («Per affrontare l’emergenza»).
E ieri mattina, dopo la prima riunione della Cabina di regia sulla qualità dell’aria, l’assessore regionale Raffaele Cattaneo ha annunciato per il triennio 2007-2009 un investimento di oltre 3,5 miliardi per la lotta allo smog. Quattro le linee guida che prevedono potenziamento del trasporto pubblico, miglioramento della mobilità individuale, lotta alle emissioni di veicoli e caldaie e riduzione dei veicoli circolanti.
Ma sul tema inquinamento c’è stata ieri anche un’uscita a sorpresa, quella del difensore civico di Palazzo Marino, che reclama una spiega dal Comune e da Atm sulle scelte ambientali dell’azienda dei trasporti. Al difensore civico non va giù la decisione Atm di rinnovare il parco automezzi con veicoli a gasolio ecologico.