«Smog peggio della bottiglia»

Il 93% degli italiani ritiene che l’inquinamento costituisca la minaccia più pericolosa per la propria salute. Mentre all’ultimo posto tra i pericoli percepiti c’è l’alcol. È quanto emerge da una ricerca internazionale, realizzata dal Gruppo Axa. Stando ai risultati dello studio, questa convinzione è cresciuta durante l’ultimo anno: nella precedente indagine infatti, l’inquinamento era stato scelto come elemento di maggiore pericolosità dall 82% degli intervistati. Per gli italiani, gli altri fattori più pericolosi per la propria salute sono, nell'ordine: stress, fumo, fast food e alimenti industriali; ultimo l'alcol (60% delle risposte dei lavoratori e 61% dei pensionati). Nella graduatoria di chi ritiene che l’alcol faccia male alla salute siamo seguiti solo dai giapponesi. Gli spagnoli, al contrario, sono i più preoccupati dagli effetti nocivi delle bevande alcoliche. Per quanto riguarda il resto del mondo, inquinamento, stress e fumo compaiono fra le prime tre minacce. In particolare, gli europei considerano come prima minaccia al proprio benessere fisico l’inquinamento, mentre americani e australiani sono più preoccupati dallo stress. Al secondo posto delle popolazioni preoccupate dall inquinamento troviamo i cinesi, seguiti dai francesi e dagli spagnoli.