Smog, sconti per chi noleggia auto ecologiche

Pagnoncelli: «Serve anche per sensibilizzare il cittadino a scelte più attente verso l’ambiente»

Marta Bravi

Risparmiare a vantaggio non solo delle proprie tasche, ma soprattutto dell’ambiente. Queste le parole d’ordine dell’accordo siglato ieri dalla Regione Lombardia e Aniasa, l’associazione di Confindustria che rappresenta il settore del noleggio dei veicoli, per la diffusione dei veicoli a bassa emissione.
Ammontano ormai a 92 i giorni in cui si è superato il limite dei livelli di Pm10 nell’aria dall’inizio dell’anno e 14 dall’inizio di ottobre, mentre tra meno di quindici giorni dovrebbe entrare in vigore il «Piano per il contenimento e la prevenzione degli episodi acuti di inquinamento atmosferico» della Regione. Dal 1° novembre insomma nelle zone critiche della Lombardia, Milano, Como-Sempione, Bergamo e Brescia, i cittadini dovranno districarsi tra domeniche a piedi (il primo blocco del traffico padano, esteso cioè anche a Piemonte ed Emilia Romagna, è previsto per gennaio), divieti di circolazione per i mezzi “pre Euro 1” e diesel Euro 1, ciclomotori a due tempi “pre Euro 1” dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 20, divieti di ardere legna per riscaldamento domestico se integrativi di altri impianti. Non solo, se il progetto di legge regionale per la qualità dell’aria, attualmente al vaglio della VI commissione consigliare, verrà approvato, dal 1° luglio 2007 sarà vietata la circolazione degli autobus Euro 0 e delle moto non catalizzate, per un totale di 500mila inquinanti.
In uno scenario sempre più nero, anche in senso letterario, ecco che l’accordo siglato ieri assume particolare significato e importanza, configurandosi come un’iniziativa pilota da replicare in tutta Italia. L’accordo, infatti, si pone come obiettivo la diffusione dei veicoli a bassa emissione offrendo condizioni di noleggio più vantaggiose. Il mercato della auto a noleggio è in costante crescita da dieci anni a questa parte, come dimostra un 10% in più di fatturato registrato nel primo semestre del 2006 rispetto all’ultimo del 2005. Richiesta che nei giorni di blocco del traffico dello scorso inverno ha fatto registrare un aumento della richiesta di tre punti percentuali.
Quest’anno si potrà noleggiare l’auto ecologica risparmiando: le aziende associate ad Aniasa, infatti, offrono il 30% di sconto per le auto noleggiate nei giorni di blocco totale della circolazione, mentre si parla di un 10% di sconto per i noleggi sottoscritti nel periodo di validità del Piano d’azione anti-smog, che entrerà in vigore il 1° novembre. Chi affitta un’auto per almeno 24 mesi, invece, potrà richiedere la rottamazione gratuita per i veicoli “pre Euro 4”, che in Lombardia ammontano a 4,5 milioni, e canone gratuito di affitto fino a un massimo di 500 euro per il primo mese. «L’accordo - ha commentato l’assessore regionale alla Qualità dell’ambiente, Marco Pagnoncelli - rientra nella serie di azioni che la regione Lombardia sta mettendo in campo non solo per contribuire concretamente alla lotta allo smog, limitando la circolazione dei veicoli più inquinanti, ma anche per sensibilizzare il cittadino a scelte più attente verso l’ambiente. Dato lo sviluppo che l’attività di noleggio ha registrato negli ultimi anni, riteniamo opportuno attivarci anche su questo fronte, in linea con gli interventi pianificati per quest’inverno e con i contenuti del progetto di legge sull’aria attualmente al vaglio».