Smog stabile, domani torna il blocco

Dopo la vittoria (sullo smog) di giovedì, un pareggio. Venerdì, secondo giorno di applicazione dei divieti per i mezzi più vecchi e inquinanti, le polveri sottili sono rimaste allo stesso livello del giorno prima, 112 microgrammi al metro cubo, più del doppio del limite. Non è stato confermato dunque il buon risultato di giovedì, primo giorno di stop di 12 ore per i non catalizzati, quando lo smog era sceso del 30 per cento rispetto al giorno prima. Divieti che, dopo la pausa del fine settimana, tornano in vigore domani: dalle 8 alle 20 i mezzi Euro 0 a benzina e i diesel Euro 0 ed Euro 1 non potranno muoversi in città. Chi sgarra rischia una multa da 74 euro. E il presidente regionale Roberto Formigoni annuncia: «La prossima settimana sigleremo l’accordo con altre Regioni del Nord per il blocco del traffico “padano” del 25 febbraio».