Snam Rete Gas vara l’aumento

In due mesi si riverserà sul mercato una richiesta di fondi per circa 11,5 miliardi. Ieri infatti l’assemblea straordinaria dei soci di Snam Rete Gas ha approvato l’aumento di capitale da 3,5 miliardi. L’operazione, finalizzata all’acquisto del 100% di Stogit e Italgas, verrà realizzata a partire dall’inizio di maggio per chiudersi entro l’inizio di giugno. L’ad Carlo Malacarne ha però affermato «di non ritenere che ci siano rischi di sottoscrizione» e che «l’esito dell’operazione possa essere compromesso dalla ricapitalizzazione (da 8 miliardi, ndr) programmata da Enel: il loro aumento di capitale arriverà sicuramente un mese e mezzo dopo il nostro».