Sneijder: «Qui sto bene, vorrei rimanere all'Inter»

«Se Moratti decide di vendermi, andrò dove mi diranno di andare. Però mi dispiacerebbe. Io e Yolanthe ci siamo trovati così bene, e Milano e l'Inter, se dovessi trasferirmi, mi mancheranno»

«Qui sto bene, qui mi sono sposato, ho dei compagni fantastici, Zanetti è un capitano unico. Ma se Moratti decide di vendermi, andrò dove mi diranno di andare. Però mi dispiacerebbe. Io e Yolanthe ci siamo trovati così bene, e Milano e l'Inter, se dovessi trasferirmi, mi mancheranno».
Parole dolci dell'olandese, confermate dalla moglie che adora Milano, ma il pressing dello United è forte, tanti soldi, potenzialità nuova sul mercato, nessuno come Sneijder rimpinguerebbe le casse societarie.
«Ma il calcio è così - ha fatto sapere Wesley, acclamato come un dio dai tifosi a Pinzolo - . Quando fui ceduto dal Real Madrid all'Inter, avrei preferito restare in Spagna. Adesso voglio restare all'Inter- ribadisce -. Qui c'è questo clima di amicizia che mi fa sentire a casa».