Snia cederà il mattone

Entro il 31 luglio la firma del preliminare di cessione degli asset di immobiliare Snia: è uno degli obiettivi del piano industriale 2006-2010 del gruppo che nel marzo scorso ha avviato la procedura di cessione degli immobili non strumentali posseduti dalla società e successivamente c’è stata la due diligence del potenziale acquirente. Nel documento vengono illustrate le linee della riorganizzazione che prevedono la creazione di una newco industriale con gli impianti e il raggruppamento in Caffaro delle attività immobiliari.