Snia liquida Caffaro e Caffaro chimica

Snia, società leader nel settore della chimica di base, ha posto in liquidazione le controllate Caffaro e Caffaro chimica. Lo ha reso noto la stessa capogruppo, che ha nominato Paolo Bettetto liquidatore delle due società con il potere di presentare le domande di ammissione alla procedura di concordato preventivo. Caffaro Chimica, controllata al 99,05% da Caffaro srl, aveva totalizzato perdite per circa 10,7 milioni di euro; Caffaro Srl, controllata al 100% da Snia, aveva invece accumulato perdite per oltre 22,4 milioni di euro. «L’impatto di tali provvedimenti sulla situazione patrimoniale di Snia - è detto in una nota - verrà analizzato in dettaglio dal consiglio di amministrazione di Snia, che si terrà il 2 febbraio 2009». Fondata nel 1917 e quotata dal 1922 in Borsa, Snia è attiva nell’area della chimica di base, specialistica e dell’oleochimica ed è presente anche nel settore immobiliare e in quello meccanico.
PS