Sniffa cocaina: investe e uccide uno scooterista

Due motociclisti uccisi in poco più di 24 ore. Il primo caso a San Lazzaro di Savena, alle porte di Bologna. Qui è stato arrestato, per omicidio colposo e guida sotto l’effetto di droga, l’automobilista che domenica ha investito e ucciso un uomo di 74 anni, F.A., in sella al proprio scooter. A finire in manette un bolognese di 48 anni che, secondo gli esami sanitari cui è stato sottoposto dopo l’incidente, aveva fatto uso di cocaina. L’uomo, alla guida di una Fiat Brava, aveva invaso la carreggiata opposta centrando in pieno il ciclomotore, facendo sbalzare il conducente sull’asfalto e uccidendolo sul colpo. Nello scontro è rimasta ferita anche una donna che viaggiava sull’auto come passeggera.
Non c’è stato nulla da fare anche per un ventenne investito ieri a Bagnolo Mella, sempre a bordo di una moto. Il giovane, residente nel paese della Bassa bresciana, è sbucato da un incrocio quando è stato travolto in pieno da un’auto. Sulla dinamica esatta dell’incidente sono ancora in corso accertamenti.