«So Fresh», in aumento l’ortofrutta pronta all’uso

Anche nell'edizione 2012, la proposta espositiva di MarcabyBolognaFiere si completa con So Fresh, la mostra-convegno dedicata al prodotto alimentare freschissimo, e con l'iniziativa Marca Fresh Lab, nata per approfondire le tematiche legate al comparto del fresco attraverso la presentazione di casi d’eccellenza europei, messi a confronto con le esperienze italiane. Tanto interesse è giustificato dai numeri: ormai da anni, infatti, in Italia i cosiddetti prodotti «fresh cut» (detti anche «di quarta gamma»), vale a dire frutta e verdura fresche confezionate e pronte per il consumo, fanno registrare trend di crescita costanti. Se nel 2010 il fatturato è stato di 736 milioni (+6% rispetto al 2009) e i volumi di vendita hanno raggiunto i 93 milioni di chili (+7,3%), ancora più confortanti appaiono i dati relativi ai primi sette mesi del 2011, che parlano di un +10% in valore e un +7% in volume.
Nel complesso, il tasso di sviluppo del settore nell'ultimo decennio è stato addirittura del 376%: e se la crescita è proseguita anche in tempi recenti, nonostante le ricadute della crisi sui consumi, è stato grazie al significativo abbassamento dei prezzi. Oggi, infatti, i prodotti di quarta gamma costano in media al dettaglio 7,7 euro al chilo, quasi un euro in meno rispetto ai livelli del 2006/2007. E in questo calo risultano sempre più determinanti le politiche commerciali della grande distribuzione, che vende l'87% della produzione.
Attualmente, nei reparti ortofrutta dei supermercati, l'8,4% delle vendite è rappresentato proprio da questo genere di prodotti, che nel 65% dei casi vengono commercializzati con il marchio della catena stessa, a dimostrazione di una crescente attenzione della Gdo alla qualità e alla sicurezza igienico-sanitaria. Un trend che ricalca quello in atto in altri Paesi, soprattutto quelli anglosassoni, dove addirittura l'80-90% dei prodotti «fresh cut» venduti riportano il marchio del distributore. E dove le enormi dimensioni del mercato del fresco pronto all'uso hanno portato anche a un forte processo integrativo sul versante dell'industria di produzione.