Soccorre un ferito e poi lo fa arrestare

Guardia giurata soccorre un ferito in strada, scopre che ha appeno commesso un furto, lo blocca e lo fa denunciare. È successo l’altra sera, in pieno centro. Il vigilantes ha notato un uomo in motociclo urtare un’automobile e ferirsi a una tempia. Quando si è avvicinato per soccorrerlo, il ferito ha però rifiutato di essere aiutato e, dopo avere prelevato dei capi di abbigliamento dalla sella dello scooter, ha cercato di allontanarsi. La guardia, insospettita dall’attegiamento dell’uomo, un italiano di 43 anni, lo ha inseguito e, con l’aiuto di un agente di Polizia che si trovava poco distante, lo ha fermato. Dagli accertamenti il motociclo è risultato rubato, come i capi di abbigliamento, asportati in un negozio di via XX Settembre, e il ladro è stato denunciato.
In servizio di vigilanza ad un seggio elettorale di via Rolando, a Sampierdarena, due agenti della Polfer hanno invece arrestato due sudamericani che hanno aggredito e rapinato una coppia di passanti.
Il fatto risale alla sera di domenica quando, verso le 22, nella via pedonale di Sampierdarena stavano passeggiando due coniugi cinquantenni genovesi. Improvvisamente sono comparsi dal nulla due giovani sudamericani, uno dei quali ha strappato la borsa dalle mani della donna e si è dato alla fuga. Richiamati dalle grida della donna, sono accorsi dal vicino seggio elettorale del liceo Fermi in via Ulanowski due agenti della Polfer Ligure diretta da Salvatore Genova. Un corsa e i due riescono a fermare un colombiano clandestino di 19 anni, che stava picchiando al viso il marito della derubata. Il complice si è volatilizzato, ma per poco. Il malvivente è stato infatti identificato come un argentino di 19 anni, clandestino e pluripregiudicato, che più tardi è stato arrestato nei pressi della stazione Principe.