Le società italiane prime in Europa per volume di dividendi distribuiti

Per il secondo trimestre consecutivo le società italiane si confermano prime in Europa per dividendi elargiti ai propri azionisti. Lo rivela lo studio dell’agenzia di rating Standard & Poor’s, che misura ogni trimestre il dividend yield, ossia il rendimento dei dividendi delle azioni che fanno parte dell’indice «S&P Europe 350». Il gross dividend yield (rendimento lordo) per l’Italia è pari al 4,12% (4,11% se si tiene conto dei titoli dell’indice S&P/Mib), seguita da Portogallo (3,89%), Gran Bretagna (3,78%) e Belgio (3,78%). Al quinto posto si trovano le società spagnole (3,35%), olandesi (3,17%), svedesi (3,1%), finlandesi (2,95%), francesi (2,79%) e tedesche (2,5%). Fanalino di coda sono Svizzera (1,97%) e Austria (1,56%). Complessivamente, la media del gross dividend yield per le società dell’indice «S&P Europe 350» è del 3,19 per cento.