Soddisfatta del suo ruolo

Con l’accento solo appena spruzzato di spagnolo, Ema Asunción Castiarena, argentina, insegnante prestata alla mediazione culturale, vanta un matrimonio con un italiano lungo 25 anni e 3 figli. Coppia mista che ha ben funzionato i primi 14 anni: «Ci siamo conosciuti in Argentina perché mio marito lavorava nel mio Paese: abbiamo vissuto in Patagonia poi l’insicurezza economica ci ha spinto a muoverci in Italia. Con mio grande dolore». Arriva la crisi: «Mi sembrava di aver perso il controllo della mia vita, in un Paese dove il mio titolo di studio non valeva più nulla e nemmeno la mia professionalità. Tutto è andato a posto quando ho ritrovato un ruolo. Oltre a essere moglie e madre volevo impegnarmi nel lavoro. Oggi sono soddisfatta, anzi lo siamo entrambi: mio marito e io».