Il soffio caldo della cultura islamica

Amico di Charles de Foucauld, il cattolico Louis Massignon fu orientalista raffinato e convinto assertore del dialogo tra cristiani e musulmani. Durante la Grande Guerra fu diplomatico nella trattativa fra Gran Bretagna e Arabia insieme a Thomas Edward Lawrence (Lawrence d’Arabia) ma oggi è ricordato per i suoi corposi e appassionati studi sulla mistica araba. Il soffio dell’Islam (Medusa, pagg. 199, euro 19,90, trad. Andrea Celli) raccoglie i saggi più interessanti sulla spiritualità islamica analizzata cogliendo le differenze, nella forma linguistica e nei simboli, rispetto a quella cristiana. Perché Dante non è Ibn ’Arabi né l’estasi di San Francesco - che pure incontrò il Sultano - l’ascesi alla montagna di Maometto.