Soffoca con un mandarino: bimba salvata dal padre

Una bambina di 14 mesi, soffocata da uno spicchio di mandarino, è stata salvata dal padre che ha eseguito al telefono le istruzioni del 118. È accaduto l’altra sera a Ortonovo un paese in provincia de La Spezia. Il padre, appena si è accorto che la piccola, intenta a mangiare un mandarino, non riusciva più a respirare, ha chiesto soccorso al 118, che ha impartito al telefono le istruzioni per le manovre di disostruzione, mentre sul posto accorrevano l'automedica di Sarzana e l'ambulanza di Castelnuovo. Solo la prontezza di riflessi del papà, quindi, ha consentito che la situazione non degenerasse in una tragedia. All’arrivo del personale del 118 la bambina è stata trasportata al reparto pediatrico dell'ospedale della Spezia, le sue condizioni sono apparse subito buone, anche se è stata tenuta per un certo periodo di tempo sotto osservazione.