Con Sofocle, De Filippo e Gaber la stagione teatrale a Imperia

Mercoledì 31 ottobre si alzerà il sipario sulla stagione del Teatro Cavour di Imperia, promossa dal Comune di Imperia assieme al Teatro dell'Archivolto di Genova.
Tra classici antichi e moderni, rivisitazioni, commedie, musica e danza, anche quest'anno il cartellone si presenta ricco di appuntamenti da non perdere. Per gli autori si va da Sofocle a Sam Shepard, passando per De Filippo e Giorgio Gaber. Tra i protagonisti sul palco Neri Marcorè, Lunetta Savino, Rossana Casale, Leopoldo Mastelloni, Laura Lattuada; tra i registi Andrée Ruth Shammah, Ugo Chiti, Giorgio Gallione, Sergio Maifredi, Tonino Conte.
Inaugura la stagione «Sunshine», testo trasgressivo e delicato al tempo stesso di William Mastrosimone, per la regia di Giorgio Albertazzi. Il 17 novembre Debora Caprioglio sarà protagonista di «Black Comedy» di Peter Shaffer. Poi «Antigone» di Sofocle, tragedia greca riproposta in un nuovo allestimento della compagnia di Giulio Bosetti. E ancora «Casa di bambola - L' altra Nora» il capolavoro di Henrik Ibsen adattato dal giovane regista Leo Muscato. Altri titoli «Un certo signor G», con Neri Marcoré, «Il paese dei campanelli», «Io, l'erede» di Eduardo De Filippo, «Circo Immaginario», «La mia scena è un bosco» del Teatro della Tosse, testo di Emanuele Luzzati e regia di Tonino Conte, «Statuaria» di RBR Dance Company, «La Guerra dei Roses» e, per finire, «Vero West» per la regia di Sergio Maifredi.