Sofri operato d’urgenza, è in rianimazione

Adriano Sofri, 63 anni, è stato operato nella notte tra venerdì e sabato all’ospedale Santa Chiara di Pisa per una emorragia all’esofago. L’operazione è durata oltre tre ore. Al termine dell'intervento, «tecnicamente riuscito», i medici hanno registrato un lievissimo miglioramento nelle condizioni dell’ex leader di Lotta continua, ma la prognosi resta riservata. Sofri, in carcere per scontare la condanna definitiva a 22 anni per l'omicidio del commissario Luigi Calabresi, ora è in rianimazione. Decisive saranno le prossime 48-72 ore. Si riapre il dibattito sulla grazia e l’amnistia.