La Sogemi a Predolin, Carruba alle mense

Letizia Moratti ufficializza il cambio di guardia ai vertici delle municipalizzate. Sono stati infatti firmati i decreti di nomina dei nuovi componenti dei consigli d’amministrazione di Metropolitana milanese, Sogemi e Milano Ristorazione.
Alla guida della Mm, società leader nel settore delle opere civili - la cui reggenza dopo il benservito a Giulio Burchi era affidata all’architetto Elisabetta Serra - il sindaco designa presidente Lanfranco Senn. L’economista già selezionato come possibile assessore nella giunta Moratti è affiancato alla Mm dai consiglieri Francesco Cavallo (indicato da Fi), Giovanni Grottola (società civile), Andrea Orsini (Fi), Maria Rosa Parlanti, Michele Presbitero (ordine geologi) e Diego Sanavio (Lega).
Per la presidenza di Sogemi, che gestisce i mercati all’ingrosso di Milano, come preannunciato - secondo curriculum vitae - è presidente Roberto Predolin (An). Consiglieri d’amministrazione sono Mario Esposito (grossisti ortofrutticoli), Riccardo Garosci (Fi), Emilio Santomauro (Udc) e Antonio Turci (Lega). Le due vicepresidenze di Sogemi vanno a Garosci - stretto collaboratore del commissario europeo Franco Frattini - e Santomauro. Anche per Milano Ristorazione confermate le indiscrezioni circolate. Nel cda della municipalizzata entrano Liliana Bognini Merlo (Federcasalinghe), Michele Carruba (università statale) che ne sarà il presidente, Anna Maria Magro (Fi), Mariano Meli (Fi) e Giuseppe Ollearis (An).
Nomine che s’aggiungono a quelle già firmate da Letizia Moratti per il cda dell’Ato, azienda speciale delle acque città di Milano, presieduto da Stefano Maullu e con membri Alessandro Berdini e Laura Girard. Nei prossimi giorni, dicono da Palazzo Marino, la seconda ondata di nomine con in testa Milano Sport e Fondazione Cariplo.