Il sogno croato vale il doppio

da Bratislava

La Croazia conduce 2-1 sulla Slovacchia nella finale della coppa Davis. Ljubicic e Ancic hanno conquistato l’importante punto nel doppio imponendosi 7-6, 6-3, 7-6 sulla coppia Hrbaty-Martinek. La Slovacchia per l’indisponibilità di Beck, a causa di una distorsione al ginocchio (questa la versione ufficiale) ha dovuto inventare la formazione con l’innesto di Hrbaty, che disputa poche gare di doppio, una gara che nei tornei è quasi declassata ma diventa spesso decisiva nella Davis. I croati hanno sfruttato la migliore intesa e la maggiore precisione nel servizio vincendo i due tie-break.
Alla Croazia per conquistare la coppa basterà vincere oggi uno dei due singolari. Si comincia con Hrbaty-Ljubicic, si chiuderà con Kucera-Ancic. In caso di successo Ljubicic (allenato dall’italiano Piatti e imbattuto quest’anno nella coppa) eguaglierebbe il record assoluto di 12 vittorie che dal 1982 appartiene a John McEnroe, e avanzerebbe al numero 9 della classifica mondiale.