Il sogno di Peter Pan riempie di magìa il teatro Politeama

Va in scena da martedì il musical con la direzione artistica di Arturo Brachetti

La ciurma di Capitan Uncino sta per dare l’arrembaggio al Politeama genovese dove, da martedì sarà in scena un musical tratto da Peter Pan, il capolavoro di J.M. Barrie: una produzione totalmente italiana di Ati Il Sistina in collaborazione con Teatro Delle Erbe-Officine Smeraldo, che vede sul palco un cast d'eccezione di 25 artisti, per la regìa di Maurizio Colombi.
A interpretare il «ragazzo che non voleva crescere» e a condurre per mano il pubblico nel mondo dei sogni è Manuel Frattini, reduce da un altro successo in un ruolo fiabesco: quello di Pinocchio. Alice Mistroni, nel ruolo di Wendy, segue Peter Pan nelle sue avventure sull'IsolaCheNonC'è. A capo della ciurma dei pirati, Claudio Castrogiovanni veste i panni di Capitan Uncino, mentre Riccardo Peroni interpreta il fedele Spugna. Nel cast anche il giovanissimo ma già esperto attore cinematografico Gianluca Grecchi, nel ruolo di Michael Darling.
Le musiche dell'opera sono affidate all'estro e all'energia di Edoardo Bennato, che già si ispirò a Peter Pan per il suo celebre concept-album «Sono solo canzonette». Per l'occasione lo stesso album è stato arrangiato in versione musical ed integrato con il brano inedito «Che paura che fa Capitan Uncino». Arturo Brachetti, il genio trasformista, all'interno della produzione con il ruolo di direttore artistico, dona allo spettacolo un'atmosfera magica.
D'autore anche la locandina dello spettacolo che è stata disegnata da Silvano Campeggi, detto «Nano», il pittore e cartellonista che ha creato per le maggiori case cinematografiche americane più di 3000 manifesti, tra cui «Via col vento», «Un americano a Parigi», «Cantando sotto la pioggia», «West Side Story».
Peter Pan il Musical è uno spettacolo di grande impatto visivo e sonoro, immerso in una atmosfera incantata, dove i duelli tra Peter Pan e i pirati di Capitan Uncino fanno sognare grandi e piccini. Ad appassionare gli spettatori sono le affascinanti scenografie, uscite dall'immaginario dei libri delle favole del secolo scorso, il personaggio di Trilly realizzato con tecnologie laser, gli effetti speciali del volo e le originali coreografie, curate da Gillian Bruce e Chiara Valli.
Peter Pan Il Musical viene realizzato anche grazie alla collaborazione con il Great Ormond Street Hospital, che detiene i diritti dell'immortale capolavoro di J.M. Barrie e che li ha concessi per la messa in scena italiana. Una collaborazione che si sviluppa anche attraverso il sostegno solidale da parte del musical. Fino al 24 febbraio alle 21, domenica 25 febbraio alle 16. Poltronissima 31 euro (più prevendita), poltrona 26 euro (più prevendita).