«Soirée Matinée», teatro e musica per studenti

Avvicinare i ragazzi al teatro, ma anche alla musica e alla danza. Coinvolgere le scuole invitandole a un percorso formativo alternativo. Sono tra gli obiettivi di Soirée Matinée, rassegna che è partita a novembre e che si terrà a Bergamo fino a maggio 2009 presso l'Auditorium di Piazza della Libertà. L'iniziativa (info. 035211211 o auditoriumarts@libero.it) è nata da un'idea del direttore artistico Tiziana Pirola: «Abbiamo pensato a un cartellone di ampie vedute artistiche, in cui teatro, musica e danza si incontrano. L'ambizione - fa sapere - è vedere i 298 posti dell'Auditorium riempiti la sera dalle famiglie. E la mattina dalle scuole. Un modo semplice per arrivare a tutti».
Sì, perché la peculiarità della rassegna, organizzata da Associazione Arts, Fondazione Bernareggi, Gioventù Musicale, Suonintorno e CSC Danza (che assieme confluiscono in Rete Auditorium), è proprio quella di proporre uno spettacolo la sera, e replicarlo la mattina successiva. «I prezzi che proponiamo sono anche una risposta alla crisi generale. Oltre che un tentativo di richiamare i più giovani alla cultura. Per i ragazzi fino ai 20 anni l'ingresso costa solo 5 euro».
E le proposte sono tutte di qualità. Basti pensare, ad esempio, agli spettacoli previsti per questo mese, un gennaio a cui Soirée Matinée ha dedicato molti appuntamenti: ad esempio, lunedì 19 (la sera) e martedì 20 (la mattina) andrà in scena Finzioni, «uno spettacolo - fa sapere Pirola - figlio del teatro del Novecento, tra rappresentazione, maschera e travestimento. La Compagnia Italiana di Prosa ci offrirà un'opera su realtà e apparenza, dove ogni realtà può benissimo essere un fantasma e viceversa».