Solana presenta all’Iran le proposte dell’Onu

da Teheran

L’alto rappresentante dell’Unione Europea per la politica estera Javier Solana è giunto ieri sera a Teheran col compito di illustrare alle autorità locali il contenuto del pacchetto messo a punto dall’Ue3 (Germania, Francia e Gran Bretagna) con la benedizione di Usa, Cina e Russia, nel tentativo di far recedere il regime islamico dal proposito di andare avanti con l’arricchimento dell’uranio. Il pacchetto offre a Teheran incentivi e un dialogo multilaterale, con la prospettiva di un disgelo con gli Usa. Sull’altro piatto della bilancia per l’Iran c’è la minaccia di sanzioni dinanzi al Consiglio di sicurezza.
Solana incontrerà oggi Ali Larijani, segretario del Consiglio supremo della sicurezza nazionale e principale negoziatore iraniano sul nucleare, per presentargli proposte intese a convincere l’Iran a sospendere l’arricchimento di uranio. Il responsabile europeo potrebbe anche incontrare il presidente Mahmoud Ahmadinejad.
Responsabili occidentali hanno affermato che gli iraniani dispongono di alcune settimane per dare la loro risposta. L’Iran afferma che le sue attività di arricchimento dell’uranio hanno un obiettivo pacifico, ma i Paesi occidentali lo accusano di voler produrre l’arma atomica.