Solari, una statua Farfalla Materazzi

INTER
JULIO CESAR 6. Allarme rosso sulle punizioni, le barriere lo tradiscono sempre. Gli manca un pizzico di felinità sul secondo gol. Però è più sveglio di tanti.
CORDOBA 5. Impacciato nel gioco di fascia. Contro Quaresma sono faticacce.
MATERAZZI 5,5. Gli gira male sull’autogol. Alterna interventi decisivi a qualche svagatezza: McCarthy, appena trova spazio, tira.
SAMUEL 6. Ogni tanto si mimetizza nei grovigli d’uomini. I quattro attaccanti del Porto lo costringono a badare soprattutto al suo e non può dare mano agli affannati.
FAVALLI 5. Sembra un pupazzo senza fili: troppo spesso accartocciato su se stesso. E gli avversari ne approfittano.
FIGO 5. Avventuroso e talvolta troppo accademico. Cerca spazi che non trova, ma soprattutto fatica a saltare l’uomo come serata imporrebbe.
CAMBIASSO 6. Si schiera davanti ai difensori, ma è uno dei pochi con le idee chiare quando serve impostare gioco d’attacco per pescare Cruz.
PIZARRO 5. Sfarfalleggia senza trovare posizione e centralità nell’azione. Dal 7’ st RECOBA 5,5. Promette, promette, ma non mantiene.
SOLARI 4. Se gioca sempre così, tanto vale rispedirlo a Madrid. Monumento all’inutilità. Senza scatto e senza brio: troppo spesso si perde in contemplazione dell’avversario, che ne approfitta. Dal 22’ st ADRIANO 5. Così defilato non serve. Sembra un elefantone da parata.
VERON 5,5. Nel primo tempo non riesce a calamitare palloni ed allora diventa un’anima persa o sperduta. Servirebbe più personalità, ma il nostro dormicchia. E gli va storta sul tiro di McCarthy. Più credibile nella ripresa.
CRUZ 5. Gioca da punta unica come sapeva fare anche a Bologna. Però gli mancano Locatelli e Bellucci ed è tutto dire per la compagnia nerazzurra. Si infila negli spazi vuoti, si mangia un gol che chiede penitenza. Servirebbe grinta ed invece lui ci mette solo nervosismo.
ALL. MANCINI 5. Chi lascia la via vecchia per la nuova... Prova una punta sola e gli va male: mancano organizzazione e giocatori che sappiano ben interpretare la parte. Poi cambia ma non basta.
ARBITRO: IVANOV 6. Toglie i bollori a tutti.
PORTO
Vitor Baia 6,5, Bosingwa 6, Pepe 6, Pedro Emanuel 6, Cech 5,5, Assuncao 6,5, Lucho 6,5, Jorginho 7, Mc Carthy 6,5, Almeida 5,5, Quaresma 7. All.: Adriaanse 6,5.