«Soldati Usa in Irak per altri due anni e basi in Kurdistan»

Bagdad. L'Irak ha bisogno delle forze Usa per almeno altri due anni e di due nuove basi militari nella regione del Kurdistan. Lo ha detto in un'intervista al Washington Post il presidente iracheno, il curdo Jalal Talabani, dopo avere incontrato in America il presidente statunitense George Bush. Le affermazioni di Talabani sono in linea con i piani dell'esercito degli Stati Uniti che sta prendendo in considerazione la possibilità di rafforzare il suo corpo di spedizione in Irak. «Avremo bisogno degli americani e delle forze della coalizione - ha affermato Talabani - fino a quando il nostro esercito non sarà addestrato e non sarà capace di far fronte alla minaccia terroristica». A suo giudizio ci vorranno due anni per raggiungere tali obiettivi. Di quanti soldati Usa avrebbe bisogno l’Irak?’«Non parlo di 100mila uomini, ma di 10mila», ha detto Talabani.