Il Sole 24 ore, la redazione sfiducia il direttore Riotta

È pesantemente sfavorevole al direttore Gianni Riotta il risultato del referendum indetto dalla redazione del «Sole 24Ore»: il 70% dei giornalisti gli ha negato la fiducia, ha reso noto il comitato di redazione. Dei 268 aventi diritto sono stati 244 i votanti (pari al 91,04%). Hanno votato a favore 67 persone ( 27,46%), contrari 171 (l 70,08%). Sei le schede bianche o nulle. Un risultato diametralmente opposto a quello che aveva accolto il neodirettore al suo esordio, il 20 aprile 2009: allora avevano votato 244 su 285 aventi diritto (pari all’85,6%) e Riotta aveva ottenuto il gradimento con 199 voti a favore (81,5%) e 28 contrari (11,47%). La decisione di sottoporre la direzione al voto di fiducia era arrivata mercoledì, al termine di un’assemblea in cui la redazione aveva dichiarato sciopero immediato contro «lo scambio tra 70 esuberi e taglio delle retribuzioni», proposto dall’azienda secondo il cdr. Ma per l’azienda - che smentisce gli esuberi - si tratta di una riduzione di benefit.