Il Sole delle Alpi illumina lo Stretto

Dalle Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre allo Stretto di Messina. Coincidenze o no, la Lega Nord è arrivata fino a Reggio Calabria, in tempi non sospetti. Non ci credete? Basta andare sul sito zoomsud.it per vedere il Sole delle Alpi campeggiare davanti a una fontana di Reggio, di fronte la chiesa di S. Paolo, alla Rotonda. «Il sole delle Alpi - scrive il sito - è essenzialmente grafico, non vincolato ad alcun colore simbolo popolare che vuole esprimere il profondo legame che i padani e gli alpini vogliono instaurare e mantenere con le loro istituzioni politiche. Il simbolo non è stato piazzato lì prima che scoppiasse la bufera per farlo togliere dalle scuole del Nord». E proprio ieri il tribunale di Brescia ha respinto il reclamo del sindaco leghista di Adro (Brescia) Oscar Lancin, che aveva affisso l’immagine simbolo della Lega su banchi, suppellettili, vetrate e tetto della scuola del paese. Adesso dovrà toglierli per sempre. La domanda sorge spontanea: ci sarà anche un giudice a Reggio Calabria?